AMA VK2 CRONO 2020-09-24T12:28:39+01:00

LA PROVA

Stage a cronometro individuale dal 5 luglio al 5 settembre 2020

Un doppio Vertical Kilometer® da Alagna Valsesia a Stazione Indren, 3,260m – 9 km e 2086m+ dislivello positivo

Scopri i premiati

Scopri la lista delle performance

LISTA PERFORMANCE

REGOLAMENTO

AMA ASD, in collaborazione con For Skyrunner Associates (FSA), a seguito della cancellazione della gara ufficiale AMA VK2 in data 20 giugno, 2020, promuove la frequentazione del percorso in oggetto dal 5 luglio al 5 settembre 2020 con le seguenti indicazioni e opzioni.

Il percorso gara non sarà presidiato ma può essere agibile per allenamenti individuali. Dal 5 luglio al 5 settembre saranno registrati i test cronometrici di atleti in regola con certificazione medica e assicurazione, mettendo a disposizione il tracciato GPX ufficiale del percorso e identificando i punti di partenza e di arrivo.

SCARICA GPX

PROCEDURA

L’atleta che volesse programmare e ufficializzare la sua performance in sicurezza può seguire la seguente procedura:

  • Registrarsi con i suoi dati qui: AMA VK2 CRONO 2020
  • Confermare di essere in possesso di assicurazione individuale
  • Essere in possesso di certificato medico idoneo agli sport agonistici
  • Scaricare tracciato GPX sul proprio dispositivo per la salita

OPZIONI

  • Assicurazione annuale per gare e allenamenti acquistabile qui per €12
  • Analisi #MYSKYRACE che fornisce il tempo di salita previsto e il consumo calorico personalizzati. Il piano è gratis per gli iscritti alle gare AMA VK2 e Monte Rosa SkyMarathon 2020 oppure € 5 per i nuovi partecipanti

POST SALITA

  • Invio del tracciato GPX e il tempo realizzato a: info@monterosaskymarathon.com
  • Ricevimento di attestato e inserimento nell’elenco delle perfomance
  • Pubblicazione della previsione #MYSKYRACE per chi si è abbonato
  • Partecipazione all’estrazione dei premi e classifica finale

PERCORSO

Il percorso parte da Piazza Grober, Alagna Valsesia, (VC) a 1192m, passando dalla Bocchetta delle Pisse 2396m, fino alla Stazione Indren 3260m, per uno sviluppo totale di 9 km e di 2086m di dislivello in salita. Il tracciato si svolge su sentieri di montagna con salite impegnative, tratti innevati o esposti, ripidi pascoli e pietraie, in condizioni ambientali e meteorologiche severe. È necessaria un’ottima preparazione fisica, esperienza ad alta quota, conoscenza delle insidie del terreno e la capacità di gestire eventuali imprevisti quali venti forti e temperature sotto lo zero. Il rispetto dell’ambiente è tra i requisiti principali richiesti in questo percorso d’alta quota.

Seguire la traccia a vista in quanto il percorso GPX può variare nei punti innevati.

La bandiera che segna la partenza in piazza Grober

L’arrivo alla Stazione Indren a 3260m

EQUIPAGGIAMENTO

Scarpe da trail running con ghetta antineve, calze termiche, fuseaux lungo, maglia tecnica, giacca antivento con cappuccio, occhiali da sole, guanti, copricapo e micro-ramponi metallici al seguito. È consigliato l’uso dei bastoncini da trail running, borraccia o zainetto per idratazione da 1lt.

TEMPI MASSIMI INDICATIVI

Non ci sono tempi limite o cancelli orari, ma possiamo dare delle indicazione di tempi massimi di percorrenza per viaggiare in sicurezza:

  • passaggio Bocchetta delle Pisse, 2396m: 2h30′
  • arrivo Stazione Indren, 3260m: 4h30′

Per ridiscendere ad Alagna in funivia (opzione) si deve attraversare un tratto di nevaio orizzontalmente senza pericoli oggettivi ma che può richiedere l’uso dei ramponcini per circa 500m sino al primo dei tre tronconi della funivia.

NORME GENERALI

La partecipazione è libera, sotto propria responsabilità e impegno ad adottare le indicazioni del regolamento ufficiale, equipaggiamento, assetto gara e un adeguato vestiario per discesa in autonomia o in funivia.

Si raccomanda di rispettare le norme sanitarie come la mascherina protettiva al seguito e/o ogni altra indicazione di legge pro tempore nei contatti diretti e/o accesso a locali chiusi o funivie.

AMA ASD declina ogni responsabilità per incidenti e condotta non conforme alle norme indicate da parte di atleti o di terzi che si trovino sul percorso non presidiato.

Le prestazioni si intendono personali, in autonomia e nel pieno rispetto delle normative vigenti. Ogni partecipante è responsabile del suo operato e della sua condotta come ogni uscita su percorsi montani non segnati come gara ufficiale.